Mozambico

Visualizza le schede dei singoli paesi


Al momento dell’indipendenza dal Portogallo, avvenuta solo nel 1975, il Mozambico era uno dei paesi più poveri al mondo. Dopo un lungo periodo di conflitti armati, a partire dagli anni ‘90 ha vissuto una considerevole ripresa economica e sociale, che tuttavia non è riuscita ancora a ridurre la dipendenza del paese dalle importazioni di prodotti alimentari, né a migliorare in maniera significativa gli indicatori di sviluppo. La necessità di espandere le reti infrastrutturali, di stimolare la produzione agricola e di promuovere un’economia diversificata basata sull’esportazione continuano a rappresentare alcune tra le priorità per il Paese.

142 ragazze e ragazzi sono stati sostenuti a partire dal 2006, in più di 20 atenei dislocati in 16 diverse località del Paese, da Nampula a Beira, da Lichinga a Maputo. Fondazione EDU ha finanziato soprattutto studenti iscritti a corsi di Laurea attivi nelle seguenti aree disciplinari: scienze agronomiche, economiche, pedagogiche e informatiche. All’inizio del 2017 gli studenti che usufruiscono delle borse di studio sono 41.

Link: il report della World Bank